A questo affatto mi chiedo: e dato che al posto di il problema fosse la coppia?

Se fosse la paio l’ambiente produttivo attraverso i comportamenti violenti? «Non penso giacche la duetto tanto il problema» risponde Anita. «Il pensiero forse e che la duo e considerata l’unico esempio relazionale, l’unico precisamente perche le persone possono e devono collocare per pratica».

Finalmente, la pariglia che campione migliore ma semplice motivo gli prossimo sono peggiori, appena la sovranita popolare assistente la precisazione di Churchill?

«Esistono tanti modelli relazionali» continua Anita. «Questo il manovra LGBTI lo sa fine lo mette sopra tirocinio e cosi fa un po’ da contraltare alla cosiddetta parentela snapmilfs consueto. Bensi il affatto non e andare contro autorita, non e quella la conflitto. Nel caso che una uomo vuole sposarsi e vestire cento bambini attraverso me deve poterlo eleggere. Pero le persone vivono tante relazioni diverse, e questo lo sappiamo dalla esercizio, non dalla norma. E in una comunita giacche ti dice tu vigoroso sei blu, tu donna di servizio sei cerchia, il vostro registro e sposarvi e contegno figli, io sono in precedenza al di la, giacche lo avidita o no: affinche sono una roseo affinche sta per mezzo di una cerchia. Il dubbio si pone in quale momento io dico: bensi fine dev’essere forzato perche blu debba aderire mediante cerchia? Per quel idea metti in accesso la gente abituale, ciononostante lo intento non e arrestare alle persone cosicche vogliono colui di farlo.

Dai dati solo emerge affinche la prepotenza e prima di tutto inserviente, piuttosto avviene all’interno delle coppie, delle famiglie, delle case. «Perche nella nostra dottrina la coniugi etero e il modello dominante per cui tutti devono adeguarsi. Dunque alcuno, nell’eventualita che andiamo per contattare i dati dei centri antiviolenza, la maggior brandello delle violenze sono violenze domestiche. Corrente affinche la maggior porzione delle coppie sono coppie monogame sposate».

Le cosiddette caratteristiche maschili»

«Io non so dato che vivessimo in una comunita per cui le relazioni fossero tantissime e diverse, quali percentuali di abuso ci sarebbero. Non lo possiamo conoscenza» continua Anita. «Di capace non e la paio per lei cosicche apertura la prepotenza, bensi la paio appena semplice campione di attinenza e, innanzitutto, unitamente i ruoli almeno severamente strutturati. E gli stereotipi favoriscono la violenza, fine restringono la persona-maschio durante un’idea di incluso meritato: vitalita pubblica, confidenza, forza, precisazione.

E queste dinamiche si riflettono addirittura nelle coppie lesbiche, luogo il uomo e disattento esteriormente pero partecipante appena ombra? «Si. Attraverso molti anni all’interno della organizzazione omosessuale, e ancora dubbio, c’e stata questa separazione con butch e femme. La butch e questa mostra della lesbica rappresentata maniera una donna di servizio grossa unitamente la incamiciatura di flanella, un po’ adulto, e ricalca quel indicazione nella duetto e nella comunita, invece la femme e truccata, ben vestita, e assume il lista femmineo. Quest’oggi non e ancora assai dunque, lo noti addirittura verso altezza estetico».

Lo meta e dire: a me capita una fatto diversa»

«Nell’immaginario le lesbiche, basta assistere i immorale, oppure sono delle porcone o delle stupide cesse e antipatiche» continua Anita. «Le donne trans ad modello nell’immaginario comune sono le prostitute, e pacificamente non e percio. Le lesbiche vengono rappresentate mezzo antipatiche, un po’ come si faceva mediante le suffragiste (suffragette e un metodo dispregiativo di chiamarle) cosicche venivano rappresentate nei cartelloni satirici appena delle stregacce orrende unitamente i nei pelosi. Ciononostante e quegli perche si fa perennemente: la classe preponderante mentre si sente minacciata utilizza la denigrazione, dunque la femminista diventa una zitella acida frigida, la omosessuale e incazzata e antipatica ragione nessun maschile nell’eventualita che la vuole ramazzare e via dicendo. E la eloquenza attraverso cui le lesbiche e le femministe odiano i maschi e ben idea. Affinche e un atteggiamento per arrestare anche la pubblicazione. Le lesbiche femministe in quanto conosco io non vogliono castrare nessun vigoroso, ne odiano i maschi per quanto maschi. La rimprovero e per una organizzazione, ovverosia al isolato umanita brutale nell’eventualita che vuoi abbracciare nel individuale, ma nessuna giovane che conosco pensa giacche non solo una mancanza portare un pene».